Crediamo di fare cosa gradita proponendo ai nostri utenti il calendario delle scadenze riguardante la dichiarazione dei redditi 2020. 

Vediamo quali sono i termini per il versamento delle imposte a saldo e acconto.

Scadenza dichiarazione dei redditi 2020

Il modello redditi 2020 dovrà essere presentato in via telematica entro il 30 novembre 2020. Proroga invece al 30 settembre per il modello 730.

Sono queste le due date da ricordare, salvo ulteriori proroghe legate all’emergenza Covid-19.

AdempimentoScadenza
Modello 730 ordinario30 settembre 2020
Modello 730 precompilato30 settembre 2020
Modello 730 tramite sostituto d’imposta30 settembre 2020
Modello Redditi PF, SC, SP, ENC30 novembre 2020

A partire dal 05 maggio potrà essere consultata la dichiarazione dei redditi 2020 precompilata.

Termini versamento dichiarazione dei redditi 2020

Tutti i versamenti a saldo che risultano dalla dichiarazione, compresi quelli relativi al primo acconto, devono essere eseguiti entro il 30 giugno 2020 ovvero entro il 30 luglio 2020.

I contribuenti che scelgono di versare il saldo e il primo acconto tra il 01 luglio e il 30 luglio devono maggiorare le somme dello 0,40% a titolo di interessi.

Il secondo acconto è da versare entro il 30 novembre 2020.

Versamento a rate

Tutti i contribuenti possono scegliere di versare il saldo e primo acconto a rate. Il secondo acconto invece deve essere versato in un’unica soluzione e quindi non può essere rateizzato.

Gli interessi di rateazione devono essere esposti sul modello f24 separatamente, quindi non sommati all’imposta.

Titolari di partita iva

I contribuenti titolari di partita IVA possono effettuare il pagamento della prima rata entro il 30 giugno 2020, ovvero entro il 30 luglio 2020 maggiorando l’importo dovuto dello 0,40% a titolo d’interesse. Per le rate successive si applicano gli interessi indicati nella seguente tabella:

RataScadenzaInteressi %Scadenza*Interessi %
130 giugno0,0030 luglio0,00
216 luglio0,1820 agosto0,18
320 agosto0,5116 settembre0,51
416 settembre0,8416 ottobre0,84
516 ottobre1.1716 novembre1,17
616 novembre1,50

(*) In questo caso l’importo da rateizzare deve essere preventivamente maggiorato dello 0,40 per cento.

Contribuenti non titolari di partita iva

I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare il pagamento della prima rata entro il 30 giugno 2020 ovvero entro il 30 luglio 2020 maggiorando l’importo dovuto dello 0,40% a titolo d’interesse. Per le rate successive si applicano gli interessi indicati nella seguente tabella:

RataScadenzaInteressi %Scadenza*Interessi %
130 giugno0,0030 luglio0,00
231 luglio0,3331 luglio0,00
331 agosto0,6631 agosto0,33
430 settembre0,9930 settembre0,66
52 novembre1,322 novembre0,99
630 novembre1,6530 novembre1,32

(*) In questo caso l’importo da rateizzare deve essere preventivamente maggiorato dello 0,40 per cento.

Proroga dichiarazione redditi 2020

Il calendario dei versamenti e presentazione della dichiarazione potrà subire delle proroghe vista l’emergenza legata al Covid-19.

Leggi anche: Chi deve fare la dichiarazione dei redditi