Detrazione spese ristrutturazione senza reddito

Se hai intenzione di ristrutturare casa questo può essere l’anno buono per iniziare i lavori e sfruttare le detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie (50%) oppure quelle per il risparmio energetico (65%).

Cosa succede nel caso non hai reddito oppure nel caso della mancata capienza, cioè se l’importo delle detrazioni supera l’Irpef dovuta?

Detrazione spese ristrutturazione senza reddito

Chi non lavora può detrarre?

E’ una domanda questa che molti si pongono e spesso ci si chiede se la parte eccedente può essere richiesta a rimborso. Diciamo subito che la risposta è negativa.

Nel caso in cui il contribuente  effettui lavori di ristrutturazione o intende accedere al beneficio del 65% per il risparmio energetico, non ha redditi, oppure non ha trattenute Irpef in busta paga o più in generale non deve versare l’Irpef, non otterrà in questi casi nessun beneficio, in quanto la detrazione fiscale in questione abbatte solo l’Irpef dovuta. Inoltre non è consentito il rimborso di somme eccedenti l’imposta.

Come verificare la capienza fiscale: un esempio

Facciamo un esempio per capire meglio. Ipotizziamo che la spesa per ristrutturare il tuo immobile ammonti a 50.000 euro.

La detrazione spettante è pari al 50% (quindi 25.000 euro) in 10 anni, quindi 2500 euro ogni anno.

Ipotizziamo che sulla tua CU (Certificazione Unica rilasciata dal datore di lavoro) ci siano 1200 euro di trattenute Irpef.

In questo caso il rimborso Irpef sarà pari a 1.200 euro mentre la parte restante (1.300) andrà persa, non può essere richiesta a rimborso, né può essere calcolata in diminuzione dell’imposta da versare l’anno successivo.

In questo caso quindi la tua capienza fiscale è 1.2000 euro.

Questo è solo un semplice esempio per far capire meglio il meccanismo. Se hai trovato l’articolo interessante ti chiedo di condividerlo sui social.

Infine, se devi compilare il modello 730 per richiedere il rimborso sulle spese di ristrutturazione, vai al nostro servizio 730 online.

30 commenti su “Detrazione spese ristrutturazione senza reddito”

  1. Buongiorno, io non faccio dichiarazione dei redditi perché lavoro oltre frontiera pur essendo residente in Italia. Può un mio familiare ottenere queste detrazioni per conto mio? Se si come? Grazie

  2. Buongiorno.
    Il TFR permette la detrazione fiscale?
    Se mi dimetto e smetto di lavorare non avrò un Irpef da lavoro.

    Grazie

    1. Buongiorno attendo risposta o considero mi richiesta annullata? Devo capire come procedere x avere le informazioni che mi occorrono con urgenza. Grazie

      1. Buonasera,
        non è indispensabile essere titolari dell’immobile per beneficiare della detrazione ma ci vuole almeno un contratto di locazione o comodato d’uso gratuito registrato all’Agenzia delle Entrate.

  3. Grazie Cristian! Allora provvedo al più presto.
    Si è offerto mio papà, ha 79 anni penso di avere il rimborso in tempi più brevi. Buona serata. Federica

  4. buonasera, ho un dubbio: le spese di ristrutturazione è necessario che siano effettuate quando già si ha un reddito assoggettato ad IRPEF, o possono essere effettuate anche prima, in assenza di reddito IRPEF, per poi portarle in detrazione successivamente? (Al momento non lavoro ma verrò assunta dal 01/07/2020: posso già pagare le spese di ristrutturazione o devo aspettare?)

    1. Cristian Marra

      Buonasera,
      può già pagarle e portarle comunque in detrazione, conta l’anno solare. A disposizione per ulteriori informazioni.
      Saluti

  5. Ringrazio per la celere risposta. Quindi se anche sostengo le spese adesso, tra maggio e giugno, posso comunque chiederne la detrazione l’anno prossimo. Ovviamente credo che ne perderò comunque una parte, perché (supponendo di aver diritto a un rimborso di circa 3000 all’anno) dubito di avere capienza IRPEF versando per il 2020 l’imposta in busta paga solo a partire da luglio

  6. Buona sera sono un lavoratore in no tax area ho preso un prestito dalla banca ristrutturato casa tutto pagato con bonifici xché non posso usufruire del rimborso??come mi hanno detto i sindacati non mi sembra giusto.grazie

  7. Buongiorno, dal 2014 ho usufruito della detrazione (10 rate) sul 730 relativa all’installazione di un impianto fotovoltaico.nel 2017,2018 non avendo redditi sul 730 di mia moglie sono stato inserito come familiare a carico .in quegli anni il caf ha inserito le mie spese mediche ma non le detrazioni dei pannelli.e’ corretto o mi devo rivalere sul caf? Grazie.

  8. BUONGIORNO, HO QUESTA DOMANDA:MIA MAMMA HA INSTALLATO NEL SUO APPARTAMENTO UN CONDIZIONATORE D’ARIA, INTESTANDOSI LA FATTURA,PUO’ ACCEDERE AL BONUS DEL 50% PER LA RISTRUTTURAZIONE TENENDO CONTO CHE IL CAF MI DICE CHE NON PUO’ SCARICARE FATTURE PERCHE’ NON PAGA IRPEF. E’ GIUSTO?
    gRAZIE PER LA SUA RISPOSTA.

  9. Raffaele Perata

    Buonasera, desideravo sapere se posso usufruire del superbonus 110% per effettuare i miglioramenti nella mia proprietà, avendo soltanto una pensione di circa 600 Euro e non potendo usufruire delle detrazioni IRPEF, grazie.

  10. Buonasera. Mio figlio studente universitario senza reddito e’ proprietario di in appartamentino comprato con mtuo cointestato con me che pago. La casa ha bisogno di interventi. Chiedo posso io detrarre visto che sono lunico ke ha reddito?

  11. Buongiorno. Se sostengo la spesa di ristrutturazione edilizia nel 2020, e nel 2020 e nel 2021 non ho redditi, ma avrò redditi (pensione) nel 2022, potrò a partire dal 2022 (per 8 anni) usufruire della detrazione fiscale sulla spesa di ristrutturazione effettuata nel 2020?
    Grazie.

  12. Buongiorno, la cessione del credito o sconto in fattura del superbonus 110% è legato alla capienza Irpef del proprietario che intende eseguire i lavori di ristrutturazione? Es.: Lavori 60.000€, capienza Irpef 5.000€ annui. La cessione o sconto avviene per l’intero importo pari a 60.000€ oppure solo sulla capienza 25.000€ (5000×5)? Grazie per la risposta.

  13. Jessica Antonioli

    buongiorno, attualmente sono proprietaria di un appartamento dove vivo, il condominio vuole procedere a spese di riqualificazione per avere il 110%, ma io studio e non ho reddito…come posso fare? potrei recuperare l’irpef di mio papà? anche se non abita con Me?
    grazie

  14. Stefano Colurcio

    Buongiorno, nel caso ristrutturassi casa quest’anno ma non avessi reddito, e invece avessi poi reddito l’anno prossimo e di conseguenza la capienza utile, perderei solo la prima delle 10 rate delle detrazioni oppure tutte quante? Cioè, potrei il prossimo anno con un reddito riprendere a beneficiare delle detrazioni fiscali dal secondo anno?

  15. Non ho redditi, ma ho sostenuto le spese di recinzione di un mio terreno, posto in comune diverso da quello abitativo per 20000€. 2 fatture entrambe intestate a me.

    Posso detrarre il 50% della spesa nel 730 di mio marito convivente, che invece ha reddito ed ha anche una parte del medesimo terreno intestato a lui?

    Grazie

  16. Buona sera,
    la 1^ domanda verte sulla detrazione del 50% dei miei genitori che sono solo titolari di pensione sociale su dei lavori di ristrutturazione pari a circa 20.000 euro su un’abitazione il cui diritto è l’usufrutto;
    la seconda invece riguarda la stessa detrazione ma la titolare dell’abitazione è mia Sorella che non lavora e vive con i miei genitori, lei può ottenere il beneficio?

    Grazie per la sua attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Hai bisogno di aiuto?