Costituzione associazione culturale, serve il notaio?

Salve, per la costituzione di un’associazione culturale è necessario il notaio? Ci sono versamenti da fare?

Costituzione associazione culturale

Per aprire un’associazione cultura non ci vuole il notaio. Il notaio serve solo nel caso si voglia costituire un’associazione riconosciuta. Occorre redigere in duplice copia statuto ed atto costitutivo e registrarlo all’Agenzia delle Entrate, compilando anche il modello per la richiesta del codice fiscale.

Costi costituzione associazione culturale

Per quanto riguarda i costi di costituzione deve versare con modello f23 l’imposta di registro di 200 euro. Occorrono inoltre marche da bollo da 16 euro a seconda della lunghezza degli atti (una ogni 100 righe).

Associazione culturale con partita iva

Se l’associazione svolge attività commerciale deve richiedere, oltre il codice fiscale anche la partita iva. In questo caso dovrà effettuare l’iscrizione al Registro Imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Hai bisogno di aiuto?