Mettiamo a disposizione dei nostri utenti gratuitamente un semplicissimo foglio per il calcolo online del ravvedimento operoso, aggiornato alle ultime modifiche in vigore dal 1° gennaio 2015.
Rammentiamo che dal 01.01.2015 il tasso d’interesse è sceso allo 0,5%.
Vi basterà inserire il codice tributo, la data in cui il versamento doveva essere eseguito e quella del versamento, l’importo non versato.
Il file esegue così il calcolo degli interessi e delle sanzioni da versare, unitamente ai relativi codici tributo, utili alla compilazione del mod. F24.

Riassumiamo le opzioni disponibili dal 1° gennaio 2015 per il ravvedimento operoso:

Termine temporaleSanzioneAmbito applicativo
Nei primi 14 giorni dalla violazione1/10 del minimo x 1/15 per giorno di ritardo (0,20% per giorno di ritardo)Tutti i tributi per violazioni sui versamenti
Dal 15° al 30° giorno dalla violazione1/10 del minimo (3%)Tutti i tributi per violazioni sui versamenti
Fino a 90 giorni dalla violazione o dal termine di presentazione della dichiarazione1/9 del minimoTutti i tributi
Dal 91° giorno all`anno dalla violazione o entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all`anno in cui e’ stata commessa la violazione1/8 del minimoTutti i tributi
Oltre il termine di cui sopra ma entro 2 anni dalla violazione o entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all`anno successivo a quello in cui e’ stata commessa la violazione1/7 del minimoSolo per i tributi amministrati dall`Agenzia delle Entrate
Oltre i 2 anni dalla violazione oppure oltre il termine di presentazione della dichiarazione relativa all`anno successivo a quello in cui e’ stata commessa la violazione1/6 del minimoSolo per i tributi amministrati dall`Agenzia delle Entrate

 

 

Clicca il link qui sotto per scaricare il file di calcolo.

Ravvedimento operoso 2015