Buongiorno, ho visto su internet che offrite il servizio per richiedere l’aggiunta di un codice ateco, io attualmente ho come codice il 45.20 ho un autolavaggio ma vorrei prendere del lavoro per sanificare ambienti. Non ricordo ora il codice esatto, mi potete aiutare in questo grazie.

Requisiti per aprire un’attività di sanificazione

Quella che puoi leggere sopra è una delle tante richieste che mi giugono tramite il modulo di contatto del mio sito.

Vista l’attuale situazione legata al Covid-19, molti cercano di ampliare la propria attività, indirizzandosi verso l’attività di sanificazione degli ambienti, oggi obbligatoria per le attività che devono riaprire.

Non tutti possono svolgere quest’attività. Sono infatti richiesti particolari requisiti.

Per esercitare l’attività di sanificazione occorre presentare una s.c.i.a. (segnalazione certificata di inizio attività) per l’autocertificazione dei requisiti di onorabilità ed economico-finanziari, da rendere utilizzando la modulistica in vigore dal 1 maggio 2018, e per la nomina del responsabile tecnico in possesso di uno dei seguenti requisiti tecnico professionali: 

◾assolvimento obbligo scolastico e esperienza professionale qualificata, nello specifico campo di almeno tre anni qualità di dipendente qualificato, familiare collaboratore, socio partecipante al lavoro o titolare d´impresa

◾attestato di qualifica tecnica di formazione professionale o diploma di istruzione secondaria (nel caso di diploma o attestato, il corso di studio deve comprendere due anni di chimica ed un anno di scienze o biologia)

◾diploma universitario

Come fare se il titolare non ha i requisiti?

In questo caso può essere nominato come responsabile tecnico (cioè la persona in possesso dei requisiti):

– un legale rappresentante di una società;

– un socio di una Snc anche non amministratore;

– un dipendente dell’impresa;

– un collaboratore familiare.

Se vuoi ulteriori informazioni per avviare l’attività CONTATTAMI.