Anche quest’anno i contribuenti senza sostituto d’imposta potranno ugualmente presentare il mod. 730.

Chi sono i contribuenti senza sostituto d’imposta?

Prendiamo il caso di un soggetto che ha lavorato presso un’azienda da ottobre 2014 fino a febbraio 2015. Il soggetto in questione si troverà pertanto a non avere il sostituto d’imposta che effettuerà il conguaglio in busta paga nel mese di luglio.

730 senza sostituito d’imposta

Nonostante ciò egli potrà comunque presentare, così come lo era lo scorso anno, il mod. 730 sia esso a debito o a credito.

Nel Frontespizio della dichiarazione dovrà:

– compilare con lettera A la casella “730 senza sostituto”;
– barrare la casella“ Mod. 730 dipendenti senza sostituto” posta nel riquadro “Dati del sostituto d’imposta che effettuerà il conguaglio” lasciando in bianco il resto del riquadro.

Se dalla dichiarazione emergerà un debito d’imposta, questo verrà versato con modello F24. Se emerge un credito, il rimborso verrà effettuato dall’Agenzia delle Entrate.

Modalità di presentazione

Il mod. 730 senza sostituto d’imposta potrà essere presentato alternativamente:

– in forma ordinaria;
– precompilato, accedendo a Fisconline direttamente o tramite delega al CAF/professionista abilitato.