Le start up non sempre dispongono di molti capitali a disposizione per imporre una prima presenza all’interno del mercato e dove le migliori risorse sul web per pubblicizzare la propria idea, sono essenziali per creare un valore aggiunto al proprio prodotto e sopravvivere nelle fasi iniziali di avvio attività.

Alcune delle migliori risorse del web per creare pagine internet di successo

Per la creazione di un valore aggiunto nelle start up, è importante innanzitutto affidarsi alle tante risorse del web (spesso disponibili a titolo gratuito) per impostare un primo piano di marketing  e pubblicizzare il proprio prodotto sulle pagine web. Segue una forte presenza sui canali social, ormai sempre più consultati da utenti di tutte le età e dai tanti gusti (quindi potenziali clienti) e la ricerca di fonti di finanziamento alternative, come il più noto crowdfunding.

Rispetto alle risorse del web presenti in rete e disponibili a titolo gratuito per sondare il terreno dei potenziali clienti e i primi risultati registrati dalle start Up, vi è ad esempio un sito web molto apprezzato dal nome “startup stash”.

Si tratta di un grande raccoglitore web delle migliori risorse per realtà comunque piccole come le startUp e per testare dei primi risultati del prodotto tra gli utenti con moduli e sondaggi, programmi per design, strumenti per pubblicizzare i prodotti sui social e strumenti per creare e gestire le fatture, tutte in un unico portale web.

Per puntare invece alla creazione di un piano di marketing con immagini del prodotto della start up sia in ambito social e sia in ambito di sviluppo pagine web, Pablo by Buffer e Stock Snap, sono due strumenti molto utilizzati, per accedere ad un vasto raccoglitore di immagini incisive che possano attrarre maggiori clienti dalla rete.

Per incrementare invece il traffico web o per ricevere consigli utili sul come poter attirare più clienti dal web, non mancano le startUp che decidono di affidarsi a SumoMe.

Incrementare la propria presenza sui canali social gratuiti

Molte start up, infine, completano il primo passo di pubblicizzazione del prodotto sulle pagine web, con una forte presenza sui canali social.

Anche in questo è possibile affidarsi a sistemi per lo più gratuiti per creare una propria reputazione sul web, con l’apertura di un profilo su facebook, google plus, twitter o linkedin, con una gestione quotidiana di pochi e semplici post che possano comunque far sentire la presenza della start up nell’ambito social.

O in alternativa destinare una piccola parte dei propri investimenti verso agenzie di marketing ed esperti del seo, per migliorare con tecniche superiori e a pagamento il proprio traffico sul web.