ristrutturazione edilizia nuova costruzioneNell’ambito dei lavori di ristrutturazione da realizzarsi in un’unità immobiliare ubicata al piano terra di una palazzina residenziale (condominio), sono ammesse a fruire della detrazione Irpef le opere volte alla costruzione di un volume tecnico in ampliamento in aderenza al fabbricato principale, all’interno dello scoperto di proprietà, come definito nell’atto autorizzativo rilasciato dall’ufficio tecnico urbanistico comunale?

 

Risposta

Nel caso di ristrutturazione di un immobile senza demolizione e con ampliamento, anche in base alle CC.MM. 1.7.2010, n. 39/E e 15.2.2011, n. 4/E, che hanno fatto maggiore chiarezza in materia, la detrazione spetta solo per le spese riferibili alla parte esistente. Infatti l’ampliamento viene considerato nuova costruzione.
Quindi, nel caso appena illustrato, la detrazione è possibile solo per la ristrutturazione effettuata nella parte già esistente.

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy