rimborso contributi gestione separataL’INPS restituisce i contributi indebitamente versati, mediate cartella di pagamento, degli iscritti alla Gestione separata, facendo seguito alla circolare n.165 del 21/12/2004. Lo comunica la stesso istituto di previdenza con la circolare numero 39 del 19 marzo 2012.

Le modalità di rimborso sono disciplinate dall’articolo 26, c. 1, del D.Lgs n. 112/1999, il quale prevede che «qualora le somme iscritte a ruolo pagate dal contribuente vengano riconosciute indebite, l’ente creditore deve incaricare all’effettuazione del rimborso l’Agente della Riscossione che provvede a ciò nei successivi 90 giorni».

Ulteriori dettagli nella circolare che ha per oggetto il seguente testo: “Rimborso dei contributi indebiti pagati a seguito di cartella di pagamento – contribuenti iscritti alla Gestione Separata ex art. 2, comma 26, della legge n. 335/1995 – Istruzioni contabili e variazione al piano dei conti”.

Cliccare qui per la circolare INPS sui rimborsi dei contributi della Gestione Separata

Share →

3 Responses to Rimborso contributi gestione separata INPS

  1. angela scrive:

    sono socia accomandataria di una sas (attività prevalente: lavori di giardinaggio e agricoli) e dal 2008 ho percepito un compenso amministratore, con un co.co.pro, versando i relativi contributi. Nel 2011, mi è arrivata la richiesta di versare anche i contributi gestione commercianti. Ho trovato molta letteratura sulle srl commerciali, ma niente sulle sas. Mi può aiutare a capire i miei reali obblighi?

  2. Barbara scrive:

    ho una richiesta di rimborso contrubuti versati in eccedenza nella dichiarazioen UNICo 2009 per una collaborazione co co pro. L’avviso arrivato tramite Agenzia delle entrate è stato reinoltrato alla sede inps più vicina , cove è stato accertato l’esubero di contributi e attivato un protocollo epr il rimborso. Mi è stato detto dalal sede centrale , dopo circa 1 anno di attesa che le procedure per il rimborso di tale soggetto non era ancora stata deliberata. Si evince, secondo la circolare citata qui sopra circolare numero 39 del 19 marzo 2012, che ora la procedura sia attiva.Come posso fare a ricchiedere tale rimborso se le mie mail non vengono evase e al telefono mi dicono che queste pratiche sono attivabili SOLO via mail? Grazie

  3. Massimiliano Pianta scrive:

    Salve, ho mandato proprio oggi una richiesta di rimborso. L’INAIL e INPS hanno controllato la sede di lavoro. Hanno sanzionato il datore di lavoro con l’obbligo di assunzione. Ho chiuso la partita IVA e ora sono assunto. A questo punto i soldi versati in 4 anni mi dovranno essere restituiti e il proprietario dell’Azienda per cui lavoro pagherà gli anni di contributi. Secondo lei quanto tempo ci vorrà per il rimborso? mesi o anni? Come si può agire per velocizzare la pratica. La ringrazio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Looking for something?

Use the form below to search the site:


Still not finding what you're looking for? Drop us a note so we can take care of it!

Consulenza su Facebook

Crediti

Lo Studio Commerciale Online è un'idea di Cristian Marra, dottore commercialista iscritto al n. 258 sez. A. dell'albo di Paola (CS). Specializzato in e-commerce e web marketing, è revisore contabile.
Studio Commerciale Marra- Via della Repubblica,48 - 87021 Belvedere Marittimo (CS) Tel. 0985-040130 - email: marracristian@libero.it - P.I. 03017170782