Requisiti per rimanere nei minimiSiamo ormai giunti a fine anno ed è necessario effettuare dei semplici controlli per verificare se si rispettano tutte le condizioni per usufruire del regime dei minimi anche il prossimo anno.
Vediamo quali.

1) Innanzitutto è bene sapere che si può utilizzare il regime dei minimi per cinque anni. Controllare quindi la data di apertura della partita iva. Solo i più giovani godranno della tassazione agevolata fino a 35 anni.

2) Limite dei ricavi o compensi. Verificate di non aver superato il limite dei 30.000 euro. La soglia si calcola tenendo conto delle somme effettivamente incassate. Tenete in considerazione anche fatture emesse nell’anno precedente e incassate nell’anno corrente.

3) Acquisti beni strumentali nell’ultimo triennio. Verificate l’acquisto di attrezzature negli ultimi tre anni. Tale valore non deve eccedere 15.000 euro. Gli anni da prendere in considerazione saranno in questo caso 2011-2012-2013. I beni ad uso promiscuo rilevano al 50%.

4) Verificare di non aver effettuato cessioni all’esportazione, cioè vendite di beni fuori dalla comunità europea. Sono considerate cessioni all’esportazione anche le vendite effettuate verso la Città del Vaticano o la Repubblica di San Marino.

5) Infine è vietato possedere partecipazioni in società di persone, Srl che abbiano aderito al regime della trasparenza fiscale ex articolo 116 del Tuir.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy