Anche i vecchi minimi dovranno uscire dal regime di vantaggio in caso di coesistenza di rapporto di lavoro dipendente e autonomo senza prevalenza di quest’ultimo o con reddito complessivo superiore a 20 mila euro ?

Risposta
No. La causa di esclusione indicata nel quesito riferita al possesso di redditi di lavoro dipendente e assimilato è riferita esclusivamente al nuovo regime forfetario. Pertanto coloro che al 31.12.2014 erano in attività nel regime dei minimi ad aliquota del 5% non devono considerare tale condizione ai fini del proseguimento dell’attività anche in tale regime nel corso del 2015, ma verificare unicamente il possesso dei requisiti e la non esistenza di cause di esclusione con riferimento unicamente alla normativa che regola il regime dei minimi.

Tagged with →  
Share →

2 Responses to Regime minimi 2015 e lavoro dipendente

  1. Dario scrive:

    Salve,
    complimenti per l’ottimo sito!

    Mi trovo esattamente in questa situazione:
    Età 40 (tra 6 mesi)
    Regime dei minimi dal 2012 per la mia ditta personale e dipendente full time (40 ore).
    Il reddito della ditta personale è il prevalente.

    Quindi a quanto mi risulta io permango nel “vecchio” regime dei minimi … me lo può confermare?

    Inoltre l’aliquota resta del 5% ?

    Grazie per ogni ulteriore delucidazione,
    Dario S.

    • Cristian Marra scrive:

      Buongiorno Dario, molto gentile grazie.
      Confermo, lei può usufruire del regime dei minimi fino al 31.12.2016 con tassazione al 5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy