artigiani-regime-forfettario-2016Abbiamo già detto più volte che i contribuenti che aprono la partita iva nel 2016 possono usufruire di un regime fiscale agevolato che prevede, oltre ad una tassazione ridotta del 5% per i primi cinque anni, anche un’agevolazione contributiva, che consente di usufruire di una riduzione del 35%. Ciò però non vale per tutti. Vediamo per chi.

Come sappiamo artigiani e commercianti versano i contributi Inps fissi, vale a dire che i contributi si pagano anche se non si produce reddito. L’agevolazione contributiva per i contribuenti forfettari consente di versare dal 2016 -35% di contributi, pagamenti che avverano alle consuete scadenze trimestrali.
Il regime precedente invece consentiva ad artigiani e commercianti di versare i contributi previdenziali in relazione al reddito effettivamente conseguito, senza quindi versare la c.d. quota fissa, da versare in acconto e saldo nei termini previsti per la dichiarazione dei redditi.

E per i professionisti iscritti ad una cassa o quelli senza cassa di appartenenza vale la riduzione del -35%?
L’agevolazione non vale per i professionisti. Infatti quelli iscritti ad un albo di appartenenza possono usufruire solo delle agevolazioni previste dal proprio albo di appartenenza. Per esempio i dottori commercialisti under 35 possono usufruire dell’esonero dal versamento per i primi tre anni di attività. Anche ingegneri ed architetti iscritti ad Inarcassa per esempio possono beneficiare di una riduzione contributiva per i primi cinque anni se hanno un età inferiore a 35 anni.

E i professionisti iscritti alla gestione separata? Questa categoria di contribuenti è senza dubbio la più penalizzata. Infatti non godono di nessuna agevolazione (ammenochè non siano dipendenti e quindi possono versare con aliquota ridotta). La norma quindi che prevede la riduzione del 35% per i contribuenti forfettari non vale per questa categoria di contribuenti.

Share →

One Response to Regime forfettario 2016 inps artigiani, commercianti, gestione separata

  1. Ramona scrive:

    Salve, volevo un’informazione, per un regime semplificato che dal 2016 ha i requisiti per passare nel nuovo regime forfettario, ma che avendo più di 65 anni, paga i contributi fissi artigiani al 50%, aderendo al nuovo regime, dal 2016 deve pagare i contributi fissi artigiani al 100% visto che l’agevolazione per gli over 65 già in pensione non spetta nel nuovo regime forfettario ? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy