Per l’accesso/permanenza al nuovo regime forfetario 2015 occorre rispettare, tra gli altri requisiti, anche il limite dei ricavi/compensi che variano in base all’attività che si svolge. Non c’è quindi un limite unico per tutte le attività come ora.

I limiti sono:

  • Professionisti fino a 15.000 euro
  • Attività di alloggio e ristorazione 40.000 euro
  • Industrie bevande e alimentari 35.000 euro
  • Commercio all’ingrosso e al dettaglio 40.000 euro
  • Commercio ambulante e altri prodotti 20.000 euro
  • Costruzioni 15.000 euro
  • Intermediari del commercio 15.000
  • Attività professionisti, scientifiche, sanitarie, istruzioni 15.000 euro
  • Altre attività economiche 20.000 euro.

 

Se si superano i limiti appena esposti si esce dal regime agevolato per rientrare nel regime ordinario di tassazione.