tasse prima casa 2014Vediamo quali tasse si pagheranno sulla prima casa dal 2014.

Innanzitutto non è più dovuta l’Imu sull’abitazione principale, tranne se il nostro immobile rientri in alcune categorie catastali e più precisamente: A/1, A/8, A/9. Si tratta di immobili considerati di lusso e quindi i proprietari pagheranno l’Imu 2014 anche se vi risiedono.

L’aliquota resta sempre quella del 2013 e cioè un aliquota base del 0,4% che i comuni hanno la facoltà di diminuire o aumentare di 0,2 punti percentuali. Rimane la detrazione di 200 euro mentre non c’è più la detrazione di 50 euro per ogni figlio di età non superiore a 26 anni.

Si pagherà invece sulla prima casa dal 2014 la Tasi, la tassa sui servizi indivisibili (illuminazione, polizia locale, ecc..).

E’ in attesa di approvazione un emendamento che consentirà ai comuni di aumentare l’aliquota sull’abitazione principale dal 2,5 per mille al 3,5 per mille e dal 10,6 per mille all’11,6 per mille sulle seconde case.
Questo consentirà ai comuni di avere maggiori risorse e sistemare i bilanci. Parte di queste maggiori risorse verranno però utilizzare a favore delle famiglie più bisognose attraverso un meccanismo di maggiori detrazioni.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy