ritenuta-su-rimborso-spese-prestazione-occasionaleNon deve essere applicata la ritenuta d’acconto sulle prestazioni occasionali quando il pagamento riguarda essenzialmente un rimborso spese.
Lo ha chiarito l’agenzia delle entrate con la risoluzione n. 49/E dell’11-7-2013 in seguito ad un interpello posto dall’Istituto Italiano di Tecnologia.
L’Istituto chiede all’Agenzia delle Entrate se deve applicare la ritenuta nell’ipotesi di rimborso analitico delle spese ai docenti e ricercatori.
Poiché, in questi casi, si genera un reddito pari a zero, non deve essere applicata nessuna ritenuta e tali importi non devono essere inseriti nella dichiarazione dei redditi.

Questo però solo nel caso in cui il compenso è pari alle spese sostenute, strettamente necessarie, in questo caso, per lo svolgimento dei seminari.
Se invece il compenso eccede le spese strettamente necessarie per lo svolgimento dell’attività occasionale, facendo venir meno il carattere essenzialmente gratuito dell’attività stessa, l’intero importo elargito dal committente rappresenterà reddito di lavoro autonomo occasionale assoggettabile a ritenuta.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy