Dopo il servizio della trasmissione Le Iene sui mutui usurari, l’ADUC, l’associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, è stata subissata “di richieste di verifica dei mutui per capire se è possibile chiedere indietro gli interessi pagati alla banca“.

Così scrive proprio l’associazione dei consumatori sul suo sito. E precisa: “Nel servizio si fa riferimento alla sentenza n. 350 del 9 gennaio 2013 della Suprema Corte di Cassazione in materia di mutui e in tema di interessi. Questa sentenza, sulla base della normativa vigente in materia, spiega che in tema di usura il momento rilevante è quello nel quale gli interessi sono promessi o comunque convenuti, a qualsiasi titolo; non solo, ma arriva anche ad affermare che, se contrattualmente viene pattuito un interesse di mora che supera il tasso usuraio in quel momento in vigore, vale il disposto di cui al secondo comma dell’art. 1815 cod. civ., che afferma: ‘Se sono convenuti interessi usurari, la clausola è nulla e non sono dovuti interessi’ “.

Foglio excel per calcolo anatocismo bancario

L’associazione hacalcolo-interessi-anatocismo-excel anche messo a disposizione un foglio di calcolo per effettuare la verifica automaticamente. Lo potete scaricare da qui.

Per chi fosse interessato a come effettuare la verica “manualemente” l’associzione dei consumatori riporta anche i passi da cmpiere: “è sufficiente fare la somma fra il tasso previsto contrattualmente al momento della stipula del contratto ed il tasso di mora confrontando il tasso così ottenuto con quello di soglia pubblicato sul sito della Banca d’Italia per il periodo corrispondente alla stipula del mutuo”.

Infine, l’associazione precisa: “In realtà, le cose sono un po’ più complesse se si desidera avere un risultato preciso è necessario considerare anche le altre spese collegate al mutuo, ma qui vogliamo avere un risultato di massima ed è sufficiente fare la semplice somma“.

Nel caso il riscontro dia esito positivo, crediamo sia necessario avvalersi della consulenza di un professionista che procederà al calcolo preciso dell’importo sottratto e al ricalcolo del piano d’ammortamento, confrontando ogni rata con i tassi di soglia via via in vigore.

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy