controlli 730 agenzia delle entrateLa Legge di Stabilità prevede maggiori controlli sui modelli 730 da cui scaturisce un credito superiore a 4.000 euro. Lo stabilisce il comma 586.

Ancora non è chiaro se sottoposti a controllo saranno tutte le dichiarazioni oppure ci sarà solo un controllo a campione.
Non cambia nulla se l’importo chiesto a rimborso scaturisce anche in seguito a crediti riportati dall’anno precedente.

Entro il termine di sei mesi quindi, l’Agenzia delle Entrate effettuerà i dovuti controlli. Verrà esaminata tutta la documentazione (spese mediche, interessi su mutui,ecc) e le detrazioni per carichi di famiglia se effettivamente spettanti.

In questo caso non sarà il datore di lavoro ad effettuare il rimborso in busta paga, ma verrà effettuato dalla stessa Agenzia delle Entrate.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy