marche-da-bollo-digitaliArriverà tra non molto, e gradualmente, nel 2015, la marca da bollo digitale. È una misura che rientra tra gli obiettivi del governo: giungere al pagamento telematico di tale imposta legata alla formazione di un atto amministrativo.

Le amministrazioni centrali e locali si doteranno di un apposito software messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, un programma in grado di controllare l’apposizione della marca da bollo digitale sugli atti.

I cittadini potranno acquistare le marche da bollo digitali direttamente via Web da banche, istituti di moneta elettronica, Poste italiane e istituti di pagamento, enti che – a loro volta – sarnno convenzionati con l’Agenzia delle Entrate.

Veniamo alla tempistica: nel primo semestre del prossimo anno verrà ultimata la fase pilota, che coinvolgerà un numero ridotto di amministrazioni. Nei 18 mesi successivi il sistema sarà esteso alle altre amministrazioni.

La dematerializzazione della marca da bollo cartacea sarà completa gradualmente entro il dicembre 2017.Marca da bollo digitale nel 2015