Anche quest’anno la scuola riapre a settembre e ogni famiglia deve prepararsi a fare i conti con il caro libri che sembra ammontare a oltre 500 euro. Secondo l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori, per uno studente di prima media il rincaro ammonta a 1,7% mentre, per un liceale, il rincaro è fissato all’1,5%. Per il Codacons, invece, il rincaro è del 5% tenendo conto anche dei libri obbligatori e dei dizionari.

Insomma stiamo parlando di una cifra davvero rilevante per moltissime famiglie che può essere ridotta sfruttando le opportunità del web e di tutti i negozi specializzati nella vendita dei libri usati. Per risolvere almeno al minimo il problema, il docente dovrebbe richiedere l’utilizzo di testi in formato misto, ovvero sia cartaceo che digitale, il cui uso non è obbligatorio. In questo modo si potrebbe avere un risparmio pari al 10%. Ma non solo. Il risparmio potrebbe salire al 30% nel caso in cui venissero adottati tutti testi in digitale. Un’altra alternativa utile per risparmiare è senza alcun dubbio l’ausilio di testi usati e quindi di seconda mano. Così facendo ogni famiglia potrebbe ridurre la spesa addirittura della metà.

Comprare dei libri usati non è un’impresa impossibile: la cosa migliore da fare in tal senso è rivolgersi ai mercatini organizzati in ogni città. A tal proposito il sito web studenti.it mette a disposizione degli utenti una lista dei mercatini in cui è possibile trovare libri di seconda mano. In caso contrario, non resta che affidarsi al passaparola tra parenti e amici. Un’altra soluzione interessante è quella di rivolgersi ai siti web specializzati proprio nella vendita di libri usati. Uno dei migliori siti è sicuramente il Libraccio. Si tratta di una catena di negozi, presente fisicamente solo nel Nord Italia, che dispone anche di un sito web tramite cui anche i cittadini del sud possono acquistare testi usati che vengono adottati dalle scuole di tutta Italia. Anche Libridea è un’ottima soluzione. Si tratta di un portale di annunci in cui ci si può scambiare libri scolastici e universitari. Stesso procedimento anche sui siti Yebud e Comprovendolibri. Trovare libri scolastici usati è possibile anche accedendo al Forum del sito Studenti.it, un sito web dedicato a tutti gli studenti italiani. Coloro che hanno intenzione di presentarsi il primo giorno di scuola con dei libri nuovi, dovranno rivolgersi a una libreria. Solitamente anche le grandi catene applicano degli sconti se si ordinano dei testi online.

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy