Il 31 ottobre è scaduto il termine entro il quale i Comuni avrebbero potuto approvare o modificare il regolamento e la deliberazione relativa alle aliquote IMU con la precisazione che, nel caso in cui i Comuni non abbiano deliberato sulle aliquote, si applicheranno quelle previste dall’articolo 13 del decreto legge n. 201/2011 e cioè: 0,4 per cento per l’abitazione principale e per le relative pertinenze; 0,2 per cento per i fabbricati rurali ad uso strumentale; 0,76 per cento per gli altri immobili.

Per quanto concerne i regolamenti e le delibere comunali relative alle aliquote, il Dipartimento delle Finanze ha predisposto una pagina in cui per ogni comune è scaricabile in formato PDF sia il regolamento che la delibera di approvazione delle aliquote.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy