untitledNovità in arrivo sul fronte Tares, il cui calcolo potrebbe essere legato all’ISEE , quindi alla capacità contributiva del contribuente e non solo al numero dei componenti il nucleo familiare ed ai metri quadrati dell’immobile. Il nuovo metodo di calcolo dovrà tenere in considerazione anche la quantità di raccolta differenziata prodotta.
A conferma di tutto ciò sono arrivate le dichiarazione dei relatori al dl, Marco Causi (Pd). Inoltre i Comuni possono prevedere agevolazioni ed esenzioni Tares.
La relativa copertura – si legge negli emendamenti presentati – può essere disposta attraverso la ripartizione dell’onere sull’intera platea dei contribuenti, ovvero attraverso autorizzazioni di spesa che non possono eccedere il limite del 7% del costo complessivo del servizio”.

Tagged with →  
Share →

One Response to La Tares si calcolerà in base all’ISEE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy