Importante sentenza da parte della Corte di Cassazione in materia di trust, visto che le ordinanze n. 3735/2015 e 3737/2015 stabiliscono che l’atto di dotazione di un trust paga l’imposta di donazione immediatamente. Pertanto non vi sono dubbi in merito al pagamento visto che alcuni contribuenti avevano anche ipotizzato che l’imposta dovesse essere pagata al momento in cui il trustee distribuisce il patrimonio ai beneficiari (ricordiamo al riguardo che l’atto istitutivo del trust auto dichiarato paga una imposta di donazione dell’8 %.

Le sentenze pertanto stabiliscono la mancata veridicità della tesi che nel caso di vincolo di destinazione non vi è la manifestazione di capacità contributiva e pertanto l’intestazione dei beni al trustee sarebbe provvisoria. Sconfessata inoltre l’ulteriore tesi secondo cui quando tizio nomina se stesso come Trustee non vi è alcuno spostamento patrimoniale  (tesi in base alla quale l’imposta di donazione da pagare avrebbe aliquota del 4 % e non dell’8 %).

L’ordinanza n. 3737 riguardava un trust (l’Umbria trust) costituito da enti e fondazioni del luogo (istituti di credito) con lo scopo di effettuare lavori di riqualificazione e sviluppo nell’ambito dell’aeroporto di S. Egidio (e con l’obiettivo di donare il residuo del patrimonio alla Regione). All’atto dell’istituzione fu pagata l’imposta con aliquota 8 % e successivamente si è chiesto a rimborso tale imposta (rimborso negato dall’Agenzia delle Entrate). L’ordinanza n. 3735 riguardava invece un soggetto che ha nominato se stesso come Trustee per avere maggiori tutele nei confronti dei creditori.

In entrambi i casi la Cassazione ha ricordato che l’articolo 2, comma 47, del Dl 262 del 2006 ha previsto l’imposta per successioni e dichiarazioni (vedi anche dichiarazione di successione) prevedendo che il momento impositivo è correlato alla predisposizione del programma di funzionalizzazione del diritto al perseguimento degli obiettivi voluti. Inoltre sono ste confutate le tesi secondo cui il trust abbia una donazione modale o come donazione sottoposta a regime sospensivo.