Con questo post rispondo a molti quesiti che mi sono arrivati sul profilo Facebook che, più o meno, recitano così: si paga l’IMU sulle case sfitte? Beh, ecco la risposta: le “case sfitte”, come si chiamano comunemente, sono come le seconde case e, quindi, tassate con un’aliquota IMU dello 0,76%.

Anche se c’è da precisare che i Comuni possono aumentare o diminuire l’aliquota dello 0,3.

Vi ricordo, inoltre, che tra le seconde case rientrano anche le abitazioni tenute a disposizione in una località di villeggiatura, quelle concesse in uso gratuito e quelle in locazione a canone libero.

Tagged with →  
Share →

One Response to IMU sulle case sfitte: sono da considerare come seconda casa. Domanda e risposta…

  1. mattia scrive:

    Grazie per il vostro articolo, mi sembra molto utile, proverò senz’altro a sperimentare quanto avete indicato… c’è solo una cosa di cui vorrei parlare più approfonditamente, ho scritto una mail al vostro indirizzo al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy