imu eredi senza successioneUna domanda che ci viene rivolta spesso. Ecco la risposta…

In caso di successione, se il coniuge superstite vanta il diritto di abitazione sull’abitazione principale, questo assume la qualità di unico soggetto passivo IMU, in base all’articolo 540, secondo comma, del Codice civile.

Pertanto, ha diritto all’aliquota ridotta dello 0,4% ed alla detrazione di 200 euro, rapportati al periodo dell’anno durante il quale l’immobile è stato adibito a prima casa.

Se vi sono figli, anche se proprietari perché hanno ereditato la loro quota, non sono soggetti d’imposta, per la stessa motivazione sopra descritta. Quindi il 100% dell’IMU spetta al coniuge superstite.