L’IMU, l’imposta municipale propria, colpirà maggiormente le seconde case in affitto piuttosto che quelle rimaste sfitte. Sembra strano ma, a conti fatti, è così. Infatti, quelle sfitte pagheranno l’IMU nella stessa misura di quelle locate (a giugno l’aliquota base sarà dello 0,76%), ma per le case sfitte l’imposta sostituisce anche il reddito fondiario.

Spieghiamo meglio il perché con un esempio.

Immaginiamo un contribuente che possieda due abitazioni, di cui una sfitta. Nel 2012 non si renderà conto della differenza, in quanto pagherà l’acconto e il saldo applicando la stessa aliquota per entrambe gli immobili. L’anno successivo, però, quando andrà a compilare la dichiarazione dei redditi, si renderà conto che il reddito imponibile è diventato inferiore rispetto all’anno precedente, in quanto l’importo risulterà ridotto del reddito fondiario della quota relativa all’immobile sfitto.

Tutto ciò si spiega perché l’Irpef di una casa sfitta comporta la maggiorazione di un terzo della rendita catastale (per il 2011), senza contare la rivalutazione del 5%, il rapporto ai giorni e alla percentuale di possesso. Se nel 2012 il contribuente paga IMU su quell’immobile, non verrà tassato ai fini Irpef per il possesso dello stesso e non sarà quindi nemmeno soggetto alla maggiorazione per il 2012, subita fino all’anno d’imposta 2011.

Passiamo al calcolo. Ipotizziamo che l’abitazione abbia una rendita catastale di 700 euro, e che sia sfitta fino al primo di agosto del 2011. In questo caso, l’imponibile reddituale ai fini Irpef è calcolato così: 700 x 1,05 x 211/365 x 4/3 = 566,52. Con un’aliquota ipotetica del 27 per cento, si avranno 182,82 euro. L’IMU sarebbe pari a 700×1,05x160x(365/365)x(7,6/1000), sempreché il comune non aumenti le aliquote a saldo. Il totale da versare sarà di 1.076,58 (893,76 di IMU + 182,82). L’anno successivo, nel 2013, il soggetto pagherà solo l’IMU. Quindi 893,76 euro e nessun importo per l’Irpef sul reddito fondiario.

Lo stesso calcolo eseguito per una casa affittata comporta un pagamento maggiore. L’IMU non sostituisce l’Irpef fondiaria e il contribuente deve pagare un’imposta reddituale e una patrimoniale sul medesimo immobile. L’imposta reddituale verrà calcolata sul maggior valore tra la rendita catastale (moltiplicata per 1,05) e il reddito percepito (85 per cento del canone).

In sostanza, gli immobili affittati subiscono una doppia tassazione.

Tagged with →  
Share →

4 Responses to IMU case in affitto: si paga di più? Un esempio di calcolo

  1. MIMI scrive:

    BUONASERA,
    dovrei pagare 1700 euro di IRPEF e altrettanto di IMU. (€ 3400ca annui)
    il reddito entrante deriva solamente da una casa in affitto E300 mensili.
    OK IMU ma possibile che devo pagare due volte sugli stessi immobili, cioè anche IRPEF? 🙁

  2. Daniele scrive:

    salve io vi faccio sta domanda xrchè vorrei sapere di più io o due case e una la voglio affittare ma se l’affitto pago di più o e sempre lo stesso prezzo

  3. arun scrive:

    Salve

    volevo chiederle una domanda importantissima
    sono proprietario di 1 casa che è la mia sola ed unica,
    ereditata dalla mia famiglia ed intestata a me

    Non vivendo in questa casa l’ho affittata con contratto 4+4
    non ho un lavoro e non percepisco altro reddito
    questa casa è la mia unica fonte di sostentamento

    Vorrei sapere se devo pagare l’ IRPEF sul reddito
    che percepisco da questa casa in affitto
    o se posso ricevere l’esenzione o un tasso bassisimo
    non avendo altre case e altrri redditi

    al momento non sono residente nel comune
    ove si trova l’immobile in affitto in questione
    se mi specifica anche l’influenza della residenza
    le sarei molto grato ai fini di migliorare la comprensione

    Grazie per l’attenzione ed il suo tempo

    Distinti saluti

    Arun

  4. giuseppe scrive:

    solo prima casa in di cui una porzione in affitto…che succede??? grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy