Con il Programma Cultura 2007/2013, la Comunità europea promuove la cooperazione culturale tra operatori, artisti e istituzioni culturali dell’UE e dei Paesi terzi che partecipano al programma.

Destinatari sono enti pubblici e privati legalmente riconosciuti che svolgano attività culturali senza scopo di lucro, con sede legale in uno dei Paesi partecipanti al programma.

Le risorse disponibili dell’intero programma (400 milioni di euro) sono in parte riservate al sostegno di progetti culturali (es. traduzione letteraria, festival culturali europei, progetti di cooperazione) e premiano con sovvenzioni a fondo perduto le proposte ad alto valore aggiunto europeo.

L’obiettivo dell’intero programma è: “promuovere uno spazio culturale europeo, fondato su un comune patrimonio culturale, attraverso attività di cooperazione tra gli operatori culturali dei Paesi partecipanti al programma, per incoraggiare la creazione di una cittadinanza europea“.

Per partecipare agli inviti a presentare proposte bisogna monitorare i singoli bandi resi disponibili sul sito del Cultural Contact Point Italy – CCP (www.ccpitaly.beniculturali.it) nella pagina Call for Proposal.