Lo scorso 7 settembre il Ministero della Giustizia ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di esame per l’abilitazione alla professione di avvocato. Gli esami si terranno l’11, il 12 e il 13 dicembre 2012.

Per iscriversi c’è tempo fino al 12 novembre, inoltrando la documentazione alla Corte d’Appello territorialmente competente.

Potranno parteciparvi tutti coloro che hanno concluso i 18 mesi di praticantato, ossia il nuovo tirocinio.

L’esame, lo ricordiamo, è articolato in due parti: scritto e orale.

Le prove scritte sono tre e consistono nella redazione di un parere motivato, da scegliersi tra 2 questioni in materia regolata dal Codice Civile; la redazione di un parere motivato, da scegliersi tra 2 questioni in materia regolata dal Codice Penale; la redazione di un atto giudiziario che postuli conoscenze di diritto sostanziale e di diritto processuale, su un quesito proposto, in materia scelta dal candidato tra il diritto privato, il diritto penale e il diritto amministrativo (ore 9.00 del 13 dicembre 2012). Per lo svolgimento di ogni prova scritta sono assegnate sette ore dal momento della dettatura del tema.

Le prove orali consistono nella discussione di brevi questioni relative a cinque materie, di cui almeno una di diritto processuale, scelte preventivamente dal candidato; nella dimostrazione di conoscenza dell’ordinamento forense e dei diritti e doveri dell’avvocato.

Qui trovate il bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale.