Da oggi il più grande marketplace d’europa, eBay, accetterà pagamenti in Bitcoin, la moneta virtuale  di cui si parla sempre di più ultimamente.

C’è però una restrizione alla sola sezione “Annunci”, mentre per ora chi partecipa alle aste non potrà pagare in bitcoin. Si tratta di una fase sperimentale che partirà solo in Gran Bretagna.
Lo ha reso noto la stessa azienda in un comunicato, dove si legge: “Al fine di promuovere un mercato affidabile e garantire il rispetto delle normative vigenti, eBay sta attualmente aggiornando la sua politica monetaria”.

Le novità non finisco qui. Infatti l’azienda sta pensando di avviare una sezione riservata all’e-commerce che si chiamerebbe The Plaza, dove i diversi marchi potrebbero mettere in vendita i loro prodotti così come avviene su Amazon.

Mentre nel nostro paese la nuova moneta virtuale è poco conosciuta e per niente diffusa, negli Stati Uniti ci sono già i primi negozi in cui il prezzo dei prodotti è indicato sia in moneta tradizionale che in Bitcoin.
Gli istituti centrali non vedono però di buon occhio la nuova moneta e fanno sapere come non esiste nessuna protezione per tutelare i consumatori da perdite finanziarie.