e-possibile-aprire-un-bed-and-breakfast-in-condominioLa Cassazione, con la sentenza n. 24707/14 del 20.11.14, ha di fatto liberalizzato la possibilità di aprire un bed and breakfast all’interno di un condominio, senza che né l’assemblea dei condomini, né il regolamento condominiale possano vietarlo.

Ciò è possibile, si legge nella sentenza, poiché l’attività di affittacamere non comporta nessuna variazione alla destinazione d’uso dell’immobile, che resta sempre come civile abitazione, né si può affermare che l’attività possa comportare effetti negativi per gli altri condomini che vivono nello stesso palazzo, salvo prova contraria che dovrebbe essere dimostrata da chi si oppone.

Per conoscere quali sono gli adempimenti per avviare l’attività vi rimando a questo articolo: Come si apre un bed and breakfast

 

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy