ebay-codice-fiscaleOttenere tutti i dati dei clienti al fine di emettere correttamente la fattura spesso si rileva un’operazione non semplice. Questa situazione è frequente per chi opera nel commercio elettronico e vende su Ebay o Amazon.
Il cliente privato, cioè quello privo di partita iva, non ha nessun interesse a rilasciare i dati anagrafici e quindi il suo codice fiscale.
Diverse sono le richieste di informazioni che ci pervengono attraverso il nostro modulo di contatto sul nostro sito.
La domanda è quasi sempre la stessa. E’ obbligatorio richiede il codice fiscale al cliente?

Ai fini della trasmissione all’Agenzia delle Entrate dell’elenco clienti-fornitori (c.d. spesometro), si rende obbligatorio richiedere il codice fiscale al cliente.
Vediamo come può essere superato tale problema.

Come abbiamo più volte avuto modo di dire, nel commercio elettronico indiretto, le cessioni di beni non sono soggette all’obbligo di:
– certificazione tramite emissione di ricevuta fiscale o scontrino;
– emissione della fattura, salvo che non sia richiesta espressamente.

Basterà quindi annotare gli incassi dei clienti privati sul registro dei corrispettivi per superare il problema.

Share →

2 Responses to E-commerce: è obbligatorio richiedere il codice fiscale dei clienti?

  1. Daniele scrive:

    E se il cliente chiede la fattura? Si può emettere in assenza di codice fiscale o si deve richiedere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy