deducibilita-costi-auto-professionistiUn professionista utilizza la propria auto prevalentemente per lo svolgimento della propria attività, recandosi spesso nelle sedi dei propri clienti. Può dedurre i costi dell’auto ad una percentuale superiore al 20%?

Percentuale deducibilità costi auto professionisti

La risposta è negativa dal punto di vista reddituale; si tratta, infatti, di una presunzione c.d. “assoluta”, disapplicabile solo in presenza di beni “esclusivamente strumentali nell’attività propria dell’impresa” (dunque non applicabile per i professionisti, è limitata ai soli casi in cui l’attività non può essere esercitata senza l’autovettura: autonoleggio, scuole guide, ecc.).

Ai fini Iva, al contrario, potrebbe essere applicata alla detrazione integrale (essendo venuta meno la relativa indetraibilità “oggettiva”); tuttavia spetta al contribuente dimostrare “l’utilizzo esclusivo” nell’ambito dell’attività (imprenditoriale o professionale) e ciò risulta essere una prova c.d. “diabolica” (in relazione all’istanza di rimborso Iva del 2007, i contribuenti che non avessero applicato la detrazione forfettaria del 40% erano obbligati a fornire la prova allegando i documenti contabili da cui si desumesse la percorrenza del veicolo e nella quale fossero indicati gli “elementi idonei” ad attestare che il veicolo era utilizzato in orari e percorsi coerenti con l’ordinario svolgimento dell’attività).

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy