contribuenti minimi 2015Tra le misure previste nella legge di Stabilità 2015 anche 800 milioni di euro per le partite iva.
Lo ha annunciato ieri il premier Renzi nel corso della conferenza stampa di presentazione della manovra. Ci saranno sgravi fiscali per quei contribuenti che hanno un reddito inferiore a 15 mila euro, ha dichiarato.

E’ destinato così a cambiare radicalmente l’attuale regime dei minimi. La tassazione dovrebbe aumentare al 15% ma dovrebbe essere esteso a quei contribuenti che hanno un volume d’affari fino a 55mila euro.
Dovrebbe sparire anche il limite anagrafico dei 35 anni, ma ad oggi ancora non si sa con precisione il dettaglio della misura.

Tra le altre novità della manovra, l’introduzione del reverse charge, vale a dire la possibilità di far pagare l’iva non più al venditore ma all’acquirente, tranne il consumatore finale, con l’obiettivo di ridurre le frodi fiscali