Forse è la novità più interessante. Mi riferisco alle modalità di versamento dei contributi inps per quei soggetti che hanno i requisiti per aderire al nuovo regime fiscale agevolato dei minimi 2015.

La legge di Stabilità 2015, art. 9 c. 23-24 fissa per questi soggetti un’importante riduzione del carico fiscale contributivo, stabilendo che non sono più dovuti i contributi fissi, ma tali soggetti versano i contributi in percentuale al reddito dichiarato, esattamente come funziona oggi per i soggetti iscritti alla gestione separata.

Quando si versano i contributi?
I versamenti a saldo e in acconto dovranno essere eseguiti entro gli stessi termini della dichiarazione dei redditi.

Cosa fare per beneficiare dell’agevolazione?
Per usufruire dell’agevolazione contributiva occorre inviare apposita istanza telematica all’Inps entro e non oltre il 26 febbraio di ciascun anno. Se l’istanza viene presentata oltre il suddetto termine, l’agevolazione parte dall’anno successivo.

Share →

2 Responses to Come si versano i contributi INPS nel nuovo regime forfetario

  1. niccolo' buoncompagni scrive:

    Buongiorno,
    può spiegare meglio quando devono essere versati i contributi inps, cioè cosa si intende per entro gli stessi termini della dichiarazione dei redditi? Grazie mille

    • Cristian Marra scrive:

      I contributi, calcolati in percentuale al reddito dichiarato, si versano:
      – entro il 16.06, saldo + I acconto
      – entro il 30.11 II acconto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy