Oggi vi spiego come iscriversi alla gestione separata Inps.Vediamo innanzitutto chi ha l’obbligo di iscriversi e in quali casi.
Soggetti obbligati sono, tra gli altri:
– lavoratori autonomi occasionali con redditi superiori a 5.000 euro
– professionisti senza cassa (per esempio un consulente informatico che apre partita iva);
– associati in partecipazione.

Come iscriversi alla gestione separata inps

come iscriversi alla gestione separataLa domanda di iscrizione può essere presentata in diversi modi:
1) cartacea, presentando il modello di domanda allo sportello delle Sedi Inps;
2) con invio per posta;
3) telefonando al numero verde del Contact Center 803 164;
4 ) online, collegandosi al sito www.inps.it/Servizi per il cittadino. In quest’ultimo caso occorre munirsi di codice Pin, che può essere richiesto sempre online.

5) L’iscrizione può avvenire anche tramite intermediario, quindi potrà farlo anche il vostro commercialista.

Entro quando iscriversi alla gestione separata inps

L’iscrizione deve avvenire entro 30 giorni dall’inizio attività, anche se non sono previste sanzioni in caso di iscrizione in ritardo.

Il pagamento invece avviene mediante modello F24, con lo stesso sistema di acconto e saldo previsto per i versamenti Irpef. Le scadenze sono 16 giugno o 16 luglio (con 0,40% di interessi) e 30 novembre per il versamento del II acconto.