Si avvicina la dichiarazione dei redditi e come sappiamo, con il sistema attualmente vigente, il contribuente è tenuto a versare oltre al saldo delle imposte sul reddito dell’anno precedente, anche gli acconti.

In questo articolo trattiamo come devono essere calcolati gli acconti per quei contribuenti che hanno aderito al regime dei minimi fino al 31.12.2013 e dal nuovo anno 2014 ne escono perché non rispettano più uno dei requisiti stabiliti dalla legge.

In questo caso, in assenza di altri redditi soggetti ad Irpef, optando per il calcolo degli acconti con metodo storico, dal momento in cui nel 2014 non sarà dovuta nessuna imposta sostitutiva, si ritiene non dovuta nessuna imposta a titolo di acconto.
Optando invece per il criterio di calcolo su base previsionale si prenderanno come base di riferimento i redditi 2014 per il calcolo e il versamento dell’Irpef presunta.