L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento direttoriale, numero prot. 53909 del 12 aprile 2012,  individua le modalità di versamento dell’IMU. Il provvedimento precisa che i versamenti devono essere eseguiti usando il modello F24. I soggetti titolari di partita IVA sono tenuti a effettuare i versamenti solo con modalità telematiche. Con la risoluzione n. 35/E del 12 aprile 2012, l’Agenzia istituisce anche gli appositi codici tributo per consentire il versamento, tramite modello F24.

In particolare, i codici sono:

  • 3912 – IMU – imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze – articolo 13, c. 7, d.l. 201/2011 – COMUNE;
  • 3913 – IMU – imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale – COMUNE;
  • 3914 – IMU – imposta municipale propria per i terreni – COMUNE;
  • 3915 – IMU – imposta municipale propria per i terreni – STATO;
  • 3916 – IMU – imposta municipale propria per le aree fabbricabili – COMUNE;
  • 3917 – IMU – imposta municipale propria per le aree fabbricabili – STATO;
  • 3918 – IMU – imposta municipale propria per gli altri fabbricati – COMUNE;
  • 3919 – IMU – imposta municipale propria per gli altri fabbricati – STATO;
  • 3923 – IMU – imposta municipale propria – INTERESSI DA ACCERTAMENTO – COMUNE;
  • 3924 – IMU – imposta municipale propria – SANZIONI DA ACCERTAMENTO – COMUNE.