Oggi ti spiego il codice tributo 9001 cos’è e come eseguire correttamente il pagamento mediante il modello f24 predeterminato.

Significato del codice tributo 9001, a cosa si riferisce?

codice tributo 9001Prima cosa vediamo a cosa si riferisce il codice tributo 9001. Avrai in questo caso sicuramente ricevuto una lettera dell’Agenzia delle Entrate con la richiesta di pagamento di una certa somma e con riferimento al codice 9001.

Si tratta in questo caso di una comunicazione di irregolarità. E’ probabile che la dichiarazione dei redditi che hai presentato contenga degli errori o non hai effettuato il pagamento delle somme dovute entro la scadenza. Può darsi per esempio che hai beneficiato di detrazioni non spettanti, per esempio per familiari a carico, che nell’anno d’imposta indicato hanno prodotto redditi superiori a € 2.840,51 e quindi la detrazione non spettava.
Bisogna considerare che si tratta di comunicazioni automatiche quindi può anche capitare che sia il fisco ad aver sbagliato perché per esempio avete versato la somma dovuta in ritardo ma avete già provveduto a regolarizzare il versamento maggiorando la somma con interessi e sanzioni per i giorni di ritardato pagamento (c.d. ravvedimento operoso).

Cosa fare se si riceve una comunicazione di irregolarità?

Prima cosa da fare se hai un commercialista è quello di consegnargli in tempi rapidi la comunicazione, prima che trascorrono i tempi.
In questo modo la comunicazione verrà controllata in modo da verificare se quanto richiesto dall’Agenzia delle Entrate è corretto.
Altra soluzione è quella di chiamare il call center dell’Agenzia delle Entrate al numero 848800444. Per esperienza posso dirvi che le attese, soprattutto in certi periodi, sono molto lunghe e capita a volte di non riuscire neanche a risolvere il problema. Attenzione che la chiamata è a pagamento. L’alternativa è quella di prenotare un appuntamento e andare direttamente allo sportello dell’Agenzia delle Entrate.

Il pagamento con il modello f24 predeterminato

Per effettuare il pagamento devi utilizzare il mod. f24 predeterminato che è allegato alla comunicazione ricevuta. E’ importante utilizzare f24 predeterminato perché contiene il codice atto che fa riferimento alla comunicazione. Il pagamento deve essere effettuato entro 30 giorni dalla ricezione. In alternativa puoi rateizzare l’importo da pagare in 8 rate trimestrali se l’importo non supera 5.000 euro. Se l’importo è maggiore puoi richiedere al massimo 20 rate. Puoi richiedere la rateazione online sul sito dell’Agenzia delle Entrate alla pagina: Determinazione Versamenti Rateali.

Il servizio è gratuito e disponibile senza registrazione. Basterà compilare tutti i campi richiesti. Verranno elaborati gli f24 da pagare con le relative scadenze e gli interessi di rateazione.

Se hai qualche domanda puoi lasciare un commento a questo articolo.