cessione di beni intra ueUna società italiana riceve un ordine da un cliente tedesco. Il trasporto della merce viene seguito con i mezzi della società italiana.
Quali sono gli adempimenti da porre in essere?

Risposta
Considerato il caso di specie, si osserva che l’operazione in esame rappresenta una cessione:
intracomunitaria, se il cliente tedesco è un soggetto passivo Iva; in tal caso va emessa una fattura non imponibile ex art. 41 del D.L. n. 331/1993 (con obbligo di emissione del DDT, anche se sarebbe opportuno effettuare il trasporto tramite un corriere che emette il CMR, al solo fine di poter provare il trasporto nell’altro Paese Ue) e la presentazione del modello Intrastat;
– “interna”, se il cliente tedesco è un privato; in tal caso va emessa la fattura con Iva (il trasporto può essere documentato dal DDT, senza interessare un vettore terzo con l’emissione di CMR) e non va presentato il modello Intrastat.
Ciò detto, null’altro deve essere effettuato.

Tagged with →  
Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy