condono-multe-equitaliaBuone notizie per chi ha cartelle di Equitalia da pagare. La legge di stabilità ha confermato, anche nella sua versione definitiva, il mini condono sugli interessi. Ma vediamo di cosa si tratta.

In buona sostanza per quei soggetti che saldano il proprio debito con l’agente di riscossione entro febbraio 2014 pagheranno solo le somme dovute a titolo di capitale e le relative sanzioni, mentre gli interessi verranno azzerati.
Non sono dovuti sia gli interessi di mora che quelli per ritardata iscrizione a ruolo. Per le cartelle più vecchie la riduzione potrebbe essere consistente.
E’ dovuto invece l’aggio di riscossione e le eventuali spese.
L’unica nota negativa è che la somma dovrà essere versata in un’unica soluzione.

La legge interessa tutte quelle cartelle emesse alla data del 31 ottobre 2013.
Non c’è nessuna distinzione in riferimento alla natura del debito, che può essere tributario o non (interessa per esempio anche le multe stradali).
Il beneficio riguarda le cartelle emesse dallo Stato, da Agenzie fiscali e dagli enti territoriali (Regioni, Province e Comuni), mentre non sono citate quelle dell’Inps.