L’aliquota Inps gestione separata 2017 indica la percentuali stabilita dall’INPS, da applicare nel calcolo dei contributi da versare e che interessa una vasta categoria di lavoratori, dai professionisti senza cassa ai lavoratori occasionali, ecc.

Aliquota inps gestione separata 2017, riduzione al 25%

aliquota inps gestione separataAd oggi i lavoratori autonomi senza iscrizione a nessun ordine professionale, sono tenuti all’iscrizione alla gestione separata Inps e al versamento di una aliquota per i contributi previdenziali del 27%. Tuttavia, si sono alternate nel corso degli anni, diverse proposte per aumenti della suddetta soglia a nuove percentuali da applicare per il nuovo anno.

Secondo le ultime dichiarazioni del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, per tutto il 2017 non sarà applicato un nuovo aumento delle percentuali di aliquote per i contributi previdenziali all’Inps. Anzi l’aliquota contributiva dovrebbe scendere al 25% per tutti i lavoratori autonomi non iscritti a nessun ordine e tenuti al versamento dei loro contributi alla gestione separata.

Tra l’altro, si tratta di un provvedimento che potrebbe coinvolgere molti titolari di partite Iva e portare anche verso nuove aperture da parte di professionisti, scoraggiati sempre più dagli aumenti contributivi degli ultimi anni.

Calcolo contributi inps gestione separata

Se vuoi sapere come si calcolano i contributi inps da versare alla gestione separata puoi approfondire l’argomento leggendo un mio recente articolo. Lo trovi a questa pagina: Calcolo contributi inps gestione separata
Ti illustrerò in dettaglio oltre le modalità di calcolo, anche le relative scadenze; come devi compilare il modello f24 per effettuare il versamento dei contributi previdenziali. Il significato dei codici PXX e P10, chi può beneficiare della riduzione dell’aliquota contributiva e come usufruirne.
Ti ricordo che per qualsiasi chiarimento puoi contattarmi oppure scrivere i tuoi dubbi nei commenti a questo articolo. Buona lettura.

Share →

2 Responses to Aliquota inps gestione separata 2017. Ecco le ultime novità

  1. Fulvio Tarable ha detto:

    Buonasera,
    io sapevo che della percentuale da versare all'INPS, un terzo era di competenza del Cliente. Se è così, la voce "rivalsa INPS" che io ho sempre indicato in fattura al 4% a che aliquota deve essere addebitata?

    • Cristian Marra ha detto:

      E’ corretto indicare in fattura la rivalsa inps del 4%, che ricordo essere facoltativa e non obbligatoria. In dichiarazione dei redditi verranno calcolati i contributi inps da versare alla gestione separata (aliquota 27,72%), totalmente a suo carico poichè è un libero professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi approfondimenti pubblicati nel blog

TROVA-FINANZIAMENTI

RICHIEDI INFORMAZIONI

RICHIEDI INFORMAZIONI

Inserire il codice di sicurezza
captcha
Accetto la politica privacy